Tag: ambiente

Il sinistrometro

Articolo in evidenza
Orientarsi nel dibattito elettorale a Taranto

Il dibattito elettorale a Taranto è spiazzante. L’asse destra-sinistra-centro è scomposto dalla presenza di candidati col pedigree politico multicolore. Servono nuove lenti, nuove coordinate, nuove mappe. L’ideologia della valutazione e della performance ci ha conquistati; ecco uno strumento prêt-à-porter per inquadrare la collocazione politica dellə candidatə: arriva a Taranto il sinistrometro.

[Per ogni risposta a. assegnare un punto; nessun punto per le risposte b.; togliere un punto per ogni risposta c.]

Il sindaco spuntato. Taranto a passi rapidi verso l’equivoco elettorale

Articolo in evidenza

Enormi cartelloni elettorali posizionati con largo anticipo nei punti strategici della città da candidati particolarmente ricchi. Furgoncini, auto e scooter carichi di manifesti e colla in perpetuo moto notturno. Santini sulle auto, nelle cassette della posta, nella spazzatura, abbandonati per terra. 

Taranto e i suoi abitanti viaggiano spediti incontro alle prossime elezioni amministrative. Nel corso del 2022, probabilmente entro giugno, si rinnoverà il consiglio comunale e sarà eletto il/la prossimo/a sindaco/a. Nonostante la data non sia stata ancora individuata, da alcuni mesi – per lo meno da quando la città è commissariata – si respirano i prodromi dell’atmosfera elettorale.

Sentenza Ilva: abitare il desiderio degli oppressi

Articolo in evidenza
«videro le feste dei diversi,
non videro ciò che i diversi vedevano.
Li videro vedere, non videro l’oggetto della visione,
o almeno non lo videro con gli occhi dei veggenti
ma solo con gli occhi dei voyeurs»
Furio Jesi, Il tempo della festa

La sentenza della Corte d’Assise di Taranto in merito al processo ‘’Ambiente Svenduto’’ ha fatto rapidamente il giro d’Italia. Ad essere condannati spiccano soprattutto i nomi di Nicola e Fabio Riva, Girolamo Archinà, Lorenzo Liberti, Giovanni Florido e Nichi Vendola. Immediatamente dopo la pronuncia, fuori dall’aula di Tribunale e sui social sono andate in scena reazioni profondamente polarizzate. Da una parte chi esulta per la decisione della Corte, dall’altra chi sostiene, in buona sostanza, che «non c’è nulla da festeggiare!». 

A noi pare che qualcosa sia di indubbia importanza: in questa fase specifica, può essere molto importante interrogarci se e in che termini questa decisione parla anche a chi invoca giustizia e non si accontenta delle decisioni dei Tribunali. 

Taranto: sogni e risvegli di una città infelice

Articolo in evidenza

Perché facciamo così fatica a parlare di Taranto. 

In questo mese ci siamo interrogati spesso su cosa scrivere e se necessario farlo rispetto ad alcune questioni. Tuttavia alla domanda «Ma a Taranto cosa succede?» ci siamo resi conto che, per qualche istante, eravamo interdetti, come se qualcosa di fondo rimanesse inespresso, rendendoci incapaci di formulare una risposta decisa e concreta. In realtà a Taranto ne succedono di ogni, ma a saltare completamente negli ultimi anni sono stati alcuni punti fermi – probabilmente solo i nostri e di qualcun altrə con cui abbiamo condiviso delle idee, delle suggestioni – che consentivano di avere una lettura più chiara e critica del presente.  

Rompere il tempo dell’attesa. 2021: un anno decisivo!

Articolo in evidenza

Un po’ di ordine nel caos di una città perfetta.

Assalti Frontali, Nel tempo dell’attesa

«Attesa» è la parola che, più di altre, è in grado di definire l’atmosfera che avvolge Taranto nel tempo presente. Due gli eventi all’orizzonte, percepiti come decisivi per il prossimo futuro della città: l’andamento del percorso finalizzato alla salvaguardia della produzione di acciaio e le elezioni comunali del 2022.

Il Giro d’Italia e il racconto di Taranto: tra stereotipi e rimozioni

Il 9 ottobre il Giro d’Italia è transitato per Taranto, nell’ambito della settima tappa partita da Matera e arrivata a Brindisi. Le immagini sono state trasmesse in diretta su Rai 2. Durante il breve passaggio, durato circa quindici minuti, i telecronisti hanno parlato della città, della sua storia e commentato le immagini trasmesse. Quale immaginario sulla città è stato veicolato? Abbiamo riascoltato la registrazione, disponibile su Raiplay: ecco alcuni appunti…

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén