Categoria: Ricerche

Cellophane. Da qui, non si vede più il mare

Articolo in evidenza

Pubblichiamo con piacere un contributo di Michele Sgobio – che ringraziamo – su Montemesola, un piccolo comune poco distante da Taranto. Qui l’agricoltura intensiva ha sconvolto il paesaggio, le politiche neoliberiste hanno privatizzato tutto. Un microcosmo in grado di fare luce sull’Italia contemporanea.


Movimenti, rappresentanza, conflitto: intervista doppia a Luca Contrario e Mirko Maiorino

Articolo in evidenza
Abbiamo fatto una chiacchierata con Luca Contrario e Mirko Maiorino, attivisti di lungo corso, che quest’anno sono candidati al consiglio comunale di Taranto a sostegno di due differenti aspiranti sindaco, Rinaldo Melucci e Massimo Battista. Con Mirko e Luca abbiamo discusso delle motivazioni della loro scelta e del percorso che immaginano di costruire in caso di elezione.

Il sinistrometro

Articolo in evidenza
Orientarsi nel dibattito elettorale a Taranto

Il dibattito elettorale a Taranto è spiazzante. L’asse destra-sinistra-centro è scomposto dalla presenza di candidati col pedigree politico multicolore. Servono nuove lenti, nuove coordinate, nuove mappe. L’ideologia della valutazione e della performance ci ha conquistati; ecco uno strumento prêt-à-porter per inquadrare la collocazione politica dellə candidatə: arriva a Taranto il sinistrometro.

[Per ogni risposta a. assegnare un punto; nessun punto per le risposte b.; togliere un punto per ogni risposta c.]

Derby e Riti: appunti su una congiunzione astrale

Articolo in evidenza

Pubblichiamo un estratto di StiT – Sul tifare il Taranto (Esculapio, 2018) di Michele Dentico. Nell’approssimarsi di due appuntamenti caratterizzanti l’habitat socioculturale della città – i riti della settimana santa e il derby, dopo 29 anni, tra Taranto – Bari -, le righe qui riportate ci sembrano particolarmente pertinenti ad inquadrare e descrivere un campo più ampio in cui si scontrano le diverse forze che animano la città. C’è un po’ di tutto: dalla composizione dello “zoccolo duro” della tifoseria all’espressione delle identità tarantine, dalla figura di Erasmo Iacovone all’assenza della tifoseria rivale. L’estratto fa parte delle conclusioni della ricerca (pp. 177-184). Buona lettura:

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén